Le matite colorate sono strumenti di disegno versatili e popolari, utilizzate da bambini, studenti, artisti e illustratori per una vasta gamma di progetti. Offrono precisione e una varietà di colori che le rendono adatte per dettagli intricati e lavori artistici complessi. Ecco una panoramica delle diverse tipologie di matite colorate, le loro caratteristiche e gli utilizzi principali.

  1.  Tradizionali:
    • Descrizione: Hanno un nucleo di pigmento miscelato con un legante ceroso o oleoso.
    • Caratteristiche: Disponibili in un’ampia gamma di colori, sono facili da sfumare e stratificare.
    • Utilizzo: Ideali per disegni, schizzi e illustrazioni.
  2. Acquerellabili:
    • Descrizione: Possono essere utilizzate come normali matite colorate o mescolate con acqua per ottenere un effetto acquerello.
    • Caratteristiche: Versatili e facili da usare, permettono di ottenere una varietà di effetti.
    • Utilizzo: Usate per creare opere con effetti acquerellati e sfumature morbide.
  3. a Base di Olio:
    • Descrizione: Hanno un nucleo a base di olio, che rende i colori più intensi e resistenti.
    • Caratteristiche: Offrono una stesura morbida e uniforme, e sono meno inclini a spezzarsi.
    • Utilizzo: Preferite dagli artisti per lavori dettagliati e opere di lunga durata.

Visualizzazione di 12 risultati